Mese: Giugno 2020

La sostenibile leggerezza della fidelizzata

Rispetto a un anno fa, questo fine maggio è tutto diverso. Un anno fa pioveva che Dio la mandava, faceva ancora un freddo porco, avevo il cuore tra le nuvole e il morale sotto le scarpe. Era stato un inverno lungo, passato perlopiù interrogandomi se era il momento di tirare i remi in barca sul lavoro, cacciare fuori la minchia per scopare, ritagliarmi più tempo per lo sport, che “tra qualche anno no je la farò più”… E per non sbagliare mi ero fatto pure un viaggetto al tepore del sole...

Continua a leggere